Castrum Hengroniae – Angrogna

Ciao!
La passeggiata che vi propongo oggi sarà davvero un’avventura perché cercheremo insieme un luogo scomparso (e forse mai esistito)!
Il Castrum Hengroniae, nome latino che significa “il castello di Angrogna”, è un misterioso edificio distrutto nel 1332 in cui viveva un inquisitore (una persona incaricata di cercare e condannare gli abitanti colpevoli di non professare la confessione cattolica), che venne ucciso dai Valdesi.

Piazzale della Chiesa Cattolica di Angrogna.

Ho trovato queste informazioni in alcuni vecchi libri, ma nessuno specifica dove il castello sarebbe dovuto sorgere… Presso la Chiesa Cattolica di San Lorenzo? Sotto l’attuale casa pastorale valdese?
Dalle antiche mappe di Angrogna non si capisce dove potesse essere!
Tra i luoghi possibili si accenna anche al Serre, dicendo che l’attuale tempio valdese sorge sui ruderi di una chiesa cattolica, a sua volta edificata sopra il mitico palazzo… ma noi sappiamo che è impossibile: il tempio fu costruito dal nulla in un prato dove riposavano gli animali!

Il Tempio Valdese del Serre di Angrogna.

Ed anzi, secondo la leggenda, al Serre avrebbe tenuto messa un certo don Guglielmo, che avrebbe subito la collera dei Valdesi e che una spia sarebbe poi corsa in fretta e furia alla chiesa di San Lorenzo, dove viveva l’inquisitore, avvisandolo della rivolta e permettendogli di fuggire…
Tutto molto strano, che dite?
Infine, c’è la possibilità che il Castello di Angrogna sorgesse presso l’attuale borgata Bastia, anticamente detta Bastita (ovvero piccola fortificazione)… e per questo nei prossimi giorni andrò proprio lì a cercarlo, seguitemi!

Val d’Angrogna.

Come arrivare qui:
cliccate sulle località in verde e il link vi porterà alla passeggiata che abbiamo fatto insieme, con tutta la storia e le indicazioni per arrivarci!

Forse vorresti leggere questa storia in: Inglese