In cucina con Valdesina: torta tradizionale di auguri alle noci

Ciao!
Oggi vorrei celebrare con voi l’ultimo giorno di queste festività preparando un dolce speciale della tradizione valdese… Siete pronti? Allora tutti in cucina!
In passato la Torta tradizionale di auguri veniva preparata durante il Natale dalle famiglie delle Valli Valdesi e spedito alle ragazze che lavoravano all’estero come governanti. Serviva un dolce reso duro da tanto miele e zucchero, in modo da poter essere incartato e spedito… Quando le giovani ricevevano il loro pacco non dovevano far altro che scartarlo e riscaldarlo: la torta ridiventava morbida e il profumo di casa si spargeva ovunque!

Occupiamoci subito di preparare la pasta frolla. Ci occorreranno:
100 g di farina
60 g di burro
30 g di zucchero
1 tuorlo d’uovo
zeste di ½ limone
Lavoriamo velocemente tutti gli ingredienti, facciamo un panetto da avvolgere nella pellicola e mettiamolo a riposare un’ora in frigorifero. Passato questo tempo, stendiamo più della metà della pasta in una tortiera -imburrata e infarinata- e rimettiamo il resto in frigo avvolto nella sua pellicola.

Mentre la pasta frolla riposa in frigo, prepariamo il ripieno. Ecco cosa ci serve:
200 g di zucchero
170 g di noci tritate in modo grossolano
150 g di panna liquida
10 g di miele
1 uovo
succo di limone
acqua
Mettiamo lo zucchero in una pentola con un po’ di acqua e qualche goccia di succo di limone, accendiamo il fuoco (con l’aiuto dei grandi!) e facciamo diventare tutto liquido e bruno, girando piano piano. Aggiungiamo le noci, la panna e per ultimo il miele; mescoliamo bene e lasciamo intiepidire spegnendo il fuoco.

A questo punto non ci resta che riempire la tortiera con l’impasto e ricoprire con la frolla avanzata, cercando di realizzare un bel disco di pasta (il mio non è venuto benissimo!). Spennelliamo tutto con un uovo sbattuto e mettiamo nel forno caldo lasciando cuocere per 30 minuti a 160/180 gradi.
Assaggiatela con tè o succo di frutta quando sarà fredda e fatevi aiutare dagli adulti quando utilizzate il forno!
Vi ricordo che se avete delle ricette da propormi o se volete cucinare qualche tipico piatto delle Valli Valdesi (come i Frichioulin di fiori) basta scrivermi all’indirizzo info@babacio.it

La ricetta per la Torta tradizionale di auguri alle noci è tratta dal libro “La cucina valdese” di W. Eynard e G. Pizzardi, editrice Claudiana.

Forse vorresti leggere questa storia in: Inglese

  • Interessante la storia che sta dietro a questa ricetta.
    Il Tè lo “offro” io, ho un blog sul tè e ti seguo sempre con tanto interesse 🙂
    Barbara
    http://www.viaggiointornoalte.net

    • babacio

      Grazie Barbara! Devi sapere che nelle Valli Valdesi il tè è davvero un’istituzione, retaggio dei tanti contatti con l’estero (Gran Bretagna in primis, patria del tea!) ma tradizionalmente si gusta un po’ prima del solito, attorno alle 16…
      Posso confessarti che presto ci sarà un articolo dedicato proprio a questo rito, da noi conosciuto proprio come “lou tè”!
      Ma con questa torta, quale miscela suggeriresti? 😉

  • Pingback: In cucina con Valdesina: Plandre | Valdesina()