Coulege dei Barba – Angrogna

Ciao!
Siete curiosi di sapere dove ci porterà oggi il nostro gironzolare per le Valli Valdesi? Allora, non vi trattengo oltre… Andiamolo a scoprire!

Le case che ospitavano un tempo la scuola dei Barba
Le case che ospitavano un tempo la scuola dei Barba

Ci troviamo a Pradeltorno, in un luogo che in passato era collegato al fondovalle solo da una stretta, strettissima mulattiera. Questo posto così ben nascosto è stato un rifugio perfetto per i Valdesi nel triste periodo in cui furono perseguitati per la loro religione.
Questo fu però anche un importantissimo luogo di ritiro e formazione: quello che vedete nella foto è infatti il Coulege dei Barba, ossia “la scuola dei Barba”.
So già cosa volete chiedermi: chi erano i barba?

L'ingresso del Coulege
L’ingresso del Coulege

In lingua romanza, cioè l’antico linguaggio da cui oggi deriva il francese, che era parlato anche qui (anche se ci troviamo in Italia!) “barba” significa zio. Anche in piemontese lo zio si chiama “barba”!
I barba del passato erano dei personaggi davvero coraggiosi, già nel 1400, quindi prima della scoperta dell’America, viaggiavano in coppia per tutta l’Italia e per tutta l’Europa, fingendosi dei mercanti o dei pellegrini.

Sull'uscio del Coulege
Sull’uscio del Coulege

Perché lo facevano? Anche questa è una buona domanda. Essi erano dei “colportori”: è una parola difficile per dire che i barba andavano a visitare i gruppi di credenti, di casa in casa, per portare le Bibbie protestanti che non erano scritte in latino, ma in varie lingue. Le più antiche erano scritte in tedesco, mentre qui si leggevano le Bibbie scritte in francese, poiché era la lingua un tempo diffusa tra le persone. Purtroppo a quel tempo, le Bibbie non in latino erano proibite e se ne veniva trovata una copia in casa, la famiglia che l’aveva acquistata poteva essere arrestata. Pensate allora cosa sarebbe potuto succedere se i barba, con le loro sacche piene di bibbie tradotte fossero stati catturati! Ecco perché viaggiavano camuffati… per non essere scoperti!

Il paesaggio dell'alta Val d'Angrogna visto da una finestra del Coulege dei Barba
Il paesaggio dell’alta Val d’Angrogna visto da una finestra del Coulege dei Barba

I barba erano persone istruite, sapevano leggere (e a quel tempo solo pochissimi lo sapevano fare, perché non esistevano le scuole per i bambini che ci sono oggi) e imparavano a farlo qui, al Coulege, dove si esercitavano leggendo la Bibbia.

Come arrivare qui:
raggiungete Pradeltorno (comune di Angrogna) salendo da Torre Pellice, abbandonando la Strada Provinciale 161 appena entrati in paese e imboccando Via Generale Martinat appena prima del ponte sul torrente Angrogna. Percorretela tutta e arriverete sino alla borgata Chiot dl’Aiga, qui imboccate la strada alla vostra sinistra per il fondovalle, detta Strada Pradeltorno. Giunti a Pradeltorno, potrete lasciare l’auto in un comodo parcheggio, quindi percorrete a piedi la strada che passa tra il cimitero comunale e il tempio valdese. Salite sino al Coulege seguendo i cartelli di legno.

 

 

Forse vorresti leggere questa storia in: Inglese

  • Pingback: Tempio di Pradeltorno – Angrogna | Valdesina()

  • Pingback: Cestel – Bobbio Pellice | Valdesina()

  • SERGIO S BRIZIO

    Questo è uno dei luoghi dove ogni tanto vado a meditare …. Angrogna ! i suoi boshi …. i suoi panorami …. e con Angrogna tutti gli altri luoghi che amo …. in tutte le stagioni dell’anno ….. Luoghi in cui la storia ha scritto pagine gloriose ! ! ! di libertà e di ricerca della luce ! ! ! …… ALTRO CHE LE RICHIESTE DI PERDONO ! ! ! ……

    • babacio

      L’innegabile fascino di Pradeltorno! 😉